Federazione Italiana Degli Operatori in tecniche ortopediche

LE ULTIME NOVITA' SUL NOMENCLATORE

  • Home
  • LE ULTIME NOVITA' SUL NOMENCLATORE
18-03-2022 / 4 minuti, 32 secondi

LE ULTIME NOVITA' SUL NOMENCLATORE




Qual’è lo stato di avanzamento dei LEA protesica

In occasione dei due webinar del 10 e in replica il 14 marzo, abbiamo affrontato il tema dei LEA e del Decreto tariffe che sta per essere calendarizzato in Conferenza Stato/Regioni per il necessario parere.

Con la pubblicazione del DM tariffe entrerà in vigore tutta la riforma dell’assistenza protesica contenuta nel DPCM 12.1.2017, all. 5 e all. 12. Una riforma già vecchia di 5 anni e sicuramente piena di errori e mancate integrazioni. Ma soltanto con la pubblicazione del decreto tariffe si potrà procedere poi ad un aggiornamento degli elenchi LEA (elenco 1- dispositivi misura; elenco 2.A-ausili di serie da personalizzare; elenco 2.B.-ausili di serie pronti per l’uso). Le incongruenze e gli errori rilevati nel nuovo tariffario devono certamente essere riviste e corrette, ma la condizione necessaria, anche ai fini del processo di revisione, è la promulgazione del Decreto previa intesa in Conferenza Stato/Regioni.

Questi 5 anni di attesa hanno accentuato le diseguaglianze territoriali (sia tra le Regioni che tra le ASL) di accesso alle prestazioni di assistenza protesica; si sono moltiplicate le situazioni di abusivismo in assenza della disciplina dell'accreditamento della filiera erogativa. Non è più tempo di rinvii; i LEA devono diventare operativi.

Contestualmente sarà avviato un tavolo tecnico per riformare l’attuale disciplina sull’assistenza protesica.



Quali i progetti e gli interventi di FIOTO

Fioto è la sigla di comparto accreditata al Tavolo Ministeriale per la revisione delle tariffe di assistenza protesica (art. 8-sexies Dlgs 502/1992 e smi - Modalità e criteri per la definizione delle tariffe massime delle prestazioni sanitarie : “Il Ministro della sanità … con apposito decreto individua i sistemi di classificazione che definiscono l'unità di prestazione o di servizio da remunerare e determina le tariffe massime da corrispondere alle strutture accreditate, tenuto conto, nel rispetto dei principi di efficienza e di economicità nell’uso delle risorse, anche in via alternativa, di: a) costi standard delle prestazioni calcolati in riferimento a strutture preventivamente selezionate secondo criteri di efficienza, appropriatezza e qualità dell’assistenza come risultanti dai dati in possesso del Sistema informativo sanitario; b) costi standard delle prestazioni già disponibili presso le regioni e le province autonome; c) tariffari regionali e differenti modalità di remunerazione delle funzioni assistenziali attuate nelle regioni e nelle province autonome”).

FIOTO nel 2016 ha implementato una PIATTAFORMA informatica con la quale sono stati repertorizzati i dispositivi inclusi nei LEA di assistenza protesica.

Per ogni dispositivo, la piattaforma identifica:

  • Che cos'è
  • Come è composto
  • Qual è il costo aziendale
  • Quali sono i costi che incidono in forma diretta piuttosto che indiretta

Il Ministero ha riconosciuto la bontà della piattaforma FIOTO, prendendola come riferimento durante la 1^ fase dei lavori di indagine tariffaria.

Si tratta adesso di completare quel lavoro secondo gli step già identificati dal Ministero della Salute.

E’ d’obbligo una premessa per comprendere quanto sia importante il lavoro di analisi dei costi che FIOTO ha implementato con la Piattaforma.

Il nomenclatore è quello strumento attraverso cui la pubblica amministrazione, che si fa garante del sistema, chiede ai soggetti accreditati - ovvero a coloro i quali sono titolati e possono erogare in nome e per conto del SSN in responsabilità soggettiva e nel rispetto di livelli prestazionali predefiniti - tutti quei dispositivi ortoprotesici inclusi negli elenchi LEA. Sulla base dei requisiti aziendali e professionali di questi soggetti erogatori, nonché in virtù della qualità dei dispositivi individuati, allora il Ministero provvede a confezionare le tariffe di riferimento.

Quindi, la codifica e la tariffa di una prestazione ortoprotesica inclusi nel nomenclatore, sono frutto di un percorso analitico ben preciso.

Fioto sta lavorando per riuscire a determinare le tariffe in modo inattaccabile e secondo la metodica indicataci dal Ministero della Salute.

In prima battuta bisognerà procedere a selezionare un panel di aziende ortopediche che, per qualità e professionalità, possano garantire una giusta rilevazione dei costi.

L’obiettivo ultimo è quello di riuscire presentare al Ministero un calcolo dei costi valevole su tutto il territorio nazionale, e in grado di esitare una Tariffa nazionale di riferimento e non una tariffa massima ricontrattabile dalle Regioni al ribasso fino al 20%.

Tutto questo è possibile farlo solo e soltanto nel momento in cui con coerenza, trasparenza e scientificità si dimostra la verità del nostro comparto; facendo emergere che la nostra filiera è fatta di professionisti sanitari e di strutture serie, che erogano un servizio sociale; perché i dispositivi ortoprotesici rispondono alla missione di migliorare la qualità della vita delle persone.



La collaborazione con la Società tecnico scientifica

Nella cosiddetta Fase 2 del percorso di analisi dei costi che il Ministero sta per avviare con FIOTO, risulterà prezioso e fondamentale il contributo della Soc. tecnico scientifica del comparto. ANTOI ats, infatti, attraverso gli istituendi gruppi di lavoro multidisciplinari, dovrà elaborare per ciascun dispositivo LEA, il DISCIPLINARE; ovvero definire lo standard qualitativo di riferimento del dispositivo orto protesico codificato.

L’inclusione di un dispositivo ortoprotesico nei LEA dovrà essere giustificata da un punto di vista scientifico ed è qui che serve la robustezza del comparto .



Nuove opportunità per associarsi a FIOTO

FIOTO ti offre l’opportunità di risparmiare il 50% sulla quota di iscrizione.

Se sei un’azienda ortopedica accreditata con il SSN e vuoi entrare a far parte della grande famiglia FIOTO, iscrivendoti entro il corrente mese, la tua adesione associativa si protrarrà fino al 31.12.2023.

Potrai pertanto usufruire delle agevolazioni FIOTO, oltre che dei servizi offerti dalla Società consortile di ortopedie-SICO, per due annualità consecutive al costo di una.

Effettua la tua pre-registrazione al seguente link e sarai ricontattato per tutte le informazioni di cui necessiti.

ALLEGATI SCARICABILI

Bozza DM tariffe + relazione tecnica e metodologica di accompagno del Min. Salute